Archive for category stupidaggini

Libera nos a Malo

Trovandomi nella necessità di comunicare il mio indirizzo a mio padre via telefono (per la milionesima volta), mi sono reso conto di una grave lacuna linguistica.
Ed io, proprio io, ho deciso di porre rimedio a questa mancanza: come far fare lo spelling a nativi della parte settentrionale della provincia di Vicenza.

A come Asiago
B come Breganse [Breganze]
C come Ciupàn [Chiuppano]
D come Dovie [Dueville]
E come Enego
F come Fara Vicentino
G come Grumolo
H come Thiene con l’acca
I come Isola Vicentina
L come Lampertico
M come Malo
N come Novoledo
O come Orgiàn [Orgiano]
P come Piovène
Q come Quinto Vicentino
R come Rosàmpia [Rozzampia]
S come Salcedo
T come Thiene
U come Urbani
V come Viaverla [Villaverla]
Z come Zugliàn [Zugliano]

So che questo nuovo spelling prenderà piede presto perché copre un disperato bisogno.

Advertisements

4 Comments

Colpo grosso

Da La Repubblica, 02/01/2013:

Parigi, rapina di Capodanno all’Apple Store:
rubati iPad e iPhone per un milione di euro

Pare che le forze dell’ordine ancora non abbiano una traccia da seguire per ritrovare i 2 oggetti rubati

4 Comments

Futon

Sin da piccolo ho sempre sognato di dormire in stile giapponese, in un futon (布団). Cartoni animati del genere Maison Ikkoku e Ranma 1/2, con frequenti scene di interni, hanno di sicuro contribuito a questo desiderio.

 

Mi fa dunque venire il latte alle ginocchia che il termine futon sia stato di recente associato ad un tipo di divano-letto (Ikea?) che sminuisce la natura dell’originale giapponese.

 

Futon giapponese:

 

Ciò che in occidente chiamano futon:

 

Mi faccio quindi promotore di una guerra all’uso improprio del termine futon: sarà mio dovere/piacere decapitare (in perfetto uso giapponese) chiunque chiami un divano-letto futon in mia presenza.

 

6 Comments

Pasta

Image

Non ho ben capito che tipo di pasta (o servizio) vendano in questo chiosco situato in Kungsgatan, presso il Rörsjöparken

8 Comments

Chi vince, chi perde

Non che m’importi granché del calcio, ma stamattina il telegiornale della TV pubblica svedese (SVT) ha annunciato che l’Inghilterra aveva perso (contro l’Italia) e ha mostrato interviste solo a giocatori inglesi.
Se uno avesse ancora avuto dubbi su chi avessero scommesso alla SVT…

3 Comments

Spreconi

Gli svedesi sono un popolo pulitino, ordinatino, col pallino dell’ecologia, del riciclo e del naturale.

D’altra parte sono anche dei grandi spreconi. Buttano una quantità impressionante di cibo e lasciano sempre le luci accese, soprattutto quelle alle finestre (vecchia tradizione con le mysiga candele diventate luci elettriche)

C’è un altro campo in cui gli svedesi sprecano molto: la loro lingua. Come tutte le cose viventi, anche le lingue si evolvono (alla faccia dei creazionisti). La lingua scritta svedese non tiene il passo con quella parlata a e quindi ecco che si forma una differenza fra le due. Questo si traduce con una notevole quantità di lettere che non si pronunciano ma che si devono scrivere.

Es. Vad är det för något? in realtà si pronuncia Va ä de fö nåt? 16 lettere scritte ma solo 10 pronunciate.

o

Jag har haft ont i huvudet hela förmiddagen che diventa Ja a aft ont i huve hela förmmiddan

Ecco, quando penso che ci sono bambini in Africa che non hanno nemmeno una lingua propria, a me viene il nodo allo stomaco davanti a tutto ‘sto spreco

2 Comments

Spiccioli

Qualcuno ha da cambiare? Mi servono 250 miliardi per il parcheggio

4 Comments