Camilò

Che fastidio accorgersi che Don Camillo venne girato in francese e poi doppiato in italiano.

Si nota molto chiaramante che i movimenti delle labbra non corrispondono ai discorsi  italiani ma a quelli in francese (http://www.youtube.com/watch?v=6QcQwzx-0GU).

  1. #1 by Locomotiva on 18 October 2013 - 19:15

    Vai a ripescare la biografia di Giovannino Guareschi, ‘Chi sogna nuovi Gerani’, scritta dai figli Albertino e Carlotta con un collage di scritti privati e carteggi del padre.

    Ne leggerai di ogni sulle lotte con il regista Duvalier, con Rizzoli. A partire dal set: Brescello fu scelto da Duvalier l’unico giorno in cui Guareschi non era presente, dopo una settimana in cui l’autore mostrava al regista quello che per lui era il ‘Mondo Piccolo’ in paesi della zona.
    Con gran furore di Guareschi, dato che Brescello è terra di ‘quadrispigoluti’, le teste quadrate di Reggio Emilia, e non nel Parmense.

    E, per la cronaca, chi si ricorda del Brusco? Pelato, coi baffetti.
    É Saro_Urzì‎, Comunista militante, iscritto e sostanzialmente ‘imposto’ dalla Direzione Centrale del Partito quale co-protagonista ed ‘infiltrato’ nella produzione, tramite Cinecittà.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: