Provinciali

25 anni e non sapere l’inglese!

A fare sega a scuola porta a fare queste figure di cacchina.

A parte non sapere la lingua della comunicazione mondiale, non ha fatto nemmeno i compiti a casa: ascoltare le altre canzoni della competizione.

(Guardate il video e notate un cameo :-) )

Notate la sua faccia al minuto 9:02.

Advertisements
  1. #1 by Alwx on 25 May 2013 - 17:04

    Beh, il sistema delle raccomandazioni coatte crea questi individui!

    • #2 by gattovi on 26 May 2013 - 20:11

      Uhm. Il tizio in questione ha vinto un non ben identificato festival della noia… voglio dire nenia musicale italiana. Significa che i suoi concittadini lo apprezzano :-)

  2. #3 by Elly on 23 May 2013 - 17:49

    Inglese imbarazzante… Povero piccolo! Siamo quasi coetanei, ma non mi sembravano domande così complesse da necessitare un interprete. La mia massima è fare frasi brevi così non ti infili in un tunnel contorto.
    Da me la gente si è scandalizzata per il suo basso piazzamento, per me invece è arrivato anche fin troppo in alto,
    Dicci la verità che gongoli per la vittoria dei tuoi vicini, così anche l’anno prossimo puoi andare nuovamente a vedere l’ESC?

    • #4 by gattovi on 23 May 2013 - 18:21

      Elly: la tua tecnica non e solo utile ma è pure il modo in cui gli inglesi parlano. Sono gli italiani che si lanciano in frasi contortissime ed involute invece di fare corte e comprensibile dichiarazioni :-)

      In realta io tifavo Norvegia ed Islanda: la canzone danese mi lascia piuttosto indifferente.
      Cmq non sono andato a vederlo, l’ESC. Mi sono solo goduto quello che il comune aveva organizzato a contorno. Non credo proprio che i danesi riusciranno a fare altrettanto col badget risottissimo che aveva Malmö :-)

      • #5 by Elly on 24 May 2013 - 11:08

        Vedremo l’anno prossimo cosa succederà. Non vedo l’ora di vedere l’ESC 2014!
        Prevedo che l’Inghilterra manderà un infante di circa 50 anni (visto come si procede) e l’Italia manderà qualcuno uscito dal talent di turno.
        Ossequi :)

  3. #6 by Locomotiva on 18 May 2013 - 21:50

    Il giorno in cui volessi farmi male col kitsch, crecherei l’intervista all’Azero.
    Ho il dubbio che avrebbe sia l’inglese che il ciuffo più solido.

  4. #8 by Daniele on 18 May 2013 - 13:00

    Ah, ah… Grande!

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: