L’occhio della madre!

Tema per casa: guarda La Corazzata Potëmkin.

Come Fantozzi nell’omonimo film, ho visto la Corazzata Potëmkin (non Kotionkin come dice il ragioniere).
Pare che il mondo si divida sul giudizio su questa pellicola: c’e chi la ama e chi la odia. Io sto un pochetto nel mezzo.
Siccome dal 1925 ne è passata parecchia di acqua sotto i ponti ed i gusti sono cambiati un bel po’, evitero di soffermarmi sul fatto che per metà o più del film non accade proprio nulla: solo inquadrature fisse su marinai che dormono e poco altro. Aggiungo che il film è muto e i riquadri col testo appaiono circa ogni 5 minuti per cui ci si trova a non capire cosa stia succedendo (o meglio, bisogna immaginarselo). Poi il finale in crescendo, con note sempre più alte ed immagini di stantuffi che… stantuffano per creare il pathos dell’apoteosi finale in cui i socialisti di tutto il mondo si sono uniti (come e perché resta un mistero: la Potëmkin viene inseguita da un ammiraglio con intenti ben poco pacifici ma nulla succede e tutti diventano grandi amiconi con lancio di capelli).

E’ una “cagata pazzesca”? No. Il Diavolo Veste Prada è molto peggio. Ha un valore simbolico? Sì (però la rivolta a bordo scatta a causa della zuppa coi vermi, mica per ragioni sociali(ste)). E’ un capolavoro? Nel 1925 lo sarà stato di sicuro. Nel 2013? ‘nsomma.

  1. #1 by lafattaturchina on 20 April 2013 - 15:28

    Ho appena scoperto che nell’ultimo capitolo del mio corso di svenska som andraspråk c’è un’esercitazione sulla Pansarkryssaren Potemkin. Cioè, parliamone..!

    • #2 by gattovi on 20 April 2013 - 18:18

      Esercitazione? Cioè dovete reinterpretarne le scene salienti? :-)

      • #3 by lafattaturchina on 21 April 2013 - 11:46

        Non lo so, ma nel dubbio mi sono prenotata per il ruolo del bambino nella carrozzina ;)

  2. #4 by lafattaturchina on 3 April 2013 - 10:30

    La parte divertente è quando dici alla gente che in realtà il film dura poco più di un’ora. Non so a te, ma i miei interlocutori mi guardano sempre con aria poco convinta.

    • #5 by gattovi on 3 April 2013 - 12:01

      In effetti mi aspettavo pure io un film di 7 ore e mezza, 14 tempi, 26 atti e 45 intermezzi :-)

    • #6 by Elly on 4 April 2013 - 22:13

      mi fa piacere essere in compagnia nel saperlo, di solito mi rispondono: “ma in Fantozzi si dice che dura ore e ore”. Ma andare a fare una facile ricerca google???

      • #7 by gattovi on 4 April 2013 - 22:34

        O guardarlo ;-)

  3. #8 by gattovi on 2 April 2013 - 22:56

    Fantozzi o La Corazzata Potëmkin? ;-)

  4. #9 by gattosolitario on 2 April 2013 - 22:24

    Dovrei assolutamente vederla anche io… me lo riprometto da anni!

    • #10 by Morgaine le Fée on 3 April 2013 - 09:15

      Io non credo di averne la forza. Riesco ad addormentarmi dopo i primi 20 minuti dell’esorcista, figuriamoci questo!

      • #11 by gattovi on 3 April 2013 - 09:19

        L’Esorcista è un film che non ho mai visto per intero: solo spezzoni qua e là

      • #12 by Locomotiva on 3 April 2013 - 21:38

        Io l’Esorcista non ci provo neanche, ma non sono neanche riuscito a vedere in un colpo solo 2001:Odissea nello Spazio (di cui son oggi 45 anni, pare.

        Ammetto la corazzata potiomkin no, ma ‘Metropolis’ di Lang quello si che ci ho provato, a vederlo.
        E, ma anche no. Se non lo devi studiare per forza, si sopravvive anche senza.
        M, il mostro di Dusseldorf è persino digeribile.

      • #13 by gattovi on 4 April 2013 - 10:09

        2001 ecc ecc non è mai stato uno dei miei film preferiti: lo si può gustare solo seguendo lo spirito della fine degli anni 60: con una buona dose di acidi in corpo.

        “M, il mostro di Dusseldorf” non l’avevo mai sentito prima. Si trova su youtube (in tedesco con sottotitoli in inglese): se la noia cresce, quasi quasi me lo guardo oggi pomeriggio.

      • #14 by gattovi on 4 April 2013 - 11:17

        Dopo 38 minuti mi sono arreso. Tanto bla bla (in tedesco) che non aggiunge nulla alla storia ma la allunga a dismisura e la fa affogare nella noia.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: