Il potere logora

Come immigrato in Svezia, mi sono dovuto pure io confrontare con la lingua locale.
Dopo 7 anni abbondanti me la cavo: sono persino riuscito a tenere testa ad un venditore al telefono quando ho disdetto il contratto per la TV via cavo :-)
Seguire i telegiornali o i film non è un grosso problema: anche senza una comprensione del 100%, il nostro cervello analizza e riempie imbuchi (capita pure con la nostra lingua madre).

C’è però una soglia oltre alla quale non riuscirò mai ad andare, e questa me la sono messa via da tempo. Una lingua non è semplicemente un insieme di regole grammaticali e vocaboli. Se fosse solo questo, avremmo da tempo dei traduttori automatici funzionanti (a proposito: state alla larga da Google Translator! E’ una trappola inaffidabile). Quando parliamo, facciamo di continuo riferimenti a ciò che ci sta attorno, a ciò che conosciamo. Faccio un esempio: se dico “sei ironico come Andreotti”, ogni italiano sa cosa voglio dire. La parola “Andreotti” (un nome è una parola) evoca le sue battutine, ma anche il suo coinvolgimento con la mafia e il suo atteggiamento durante il rapimento di Moro. Come spiegare tutto questo in maniera concisa a qualcuno che non sa chi sia Andreotti? Sarebbe impossibile. E non è che si possa fare un corso rapido di riferimenti per colmare le lacune

Ed è la stessa cosa capita a me quando si va fuori con gli amici dello svedese domestico. Mi annoio assai quando non capisco realmente il nocciolo della conversazione pur cogliendo le parole e la grammatica.

Ma, come già detto, me la sono messa via da tempo: immigrato sono e immigrato resto. Un mezzo e mezzo con due piedi in nessuna scarpa :-)

  1. Leave a comment

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: