Agli antipodi

La partenza è prevista per martedì 12.
Ciononostante, non ho ancora cominciato a fare la valigia.

E la vacanza più lunga che ho mai fatto. Più lontano di così resta solo la Luna. Vedremo di organizzare per il lancio ;-)

Il programma di viaggio è (più o meno):

28 ore di volo Copenhagen-Londra-Hong Kong-Sydney. Se sopravvivo a questo, niente mi spaventa più. La coincidenza per Sydney è unora e 15 dopo latterraggio a Hong Kong. Sono ben convinto che con un lasso di tempo così breve ci toccherà fare una notte là. Ancora ricordo con orrore la corsa disumana fatta in quella chiavica di aeroporto che è il Charles de Gaulle perché la coincidenza sarebbe partita a minuti, visto che volo da Copenhagen era (tanto per cambiare) in stra-ritardo.

3 notti a Sydney, giusto per darmi il tempo di acclimatarmi alla differenza di temperature (per fortuna è prevista pioggerella) e poi via, involo per Uluru-Ayers Rock. Qui cè ancora tutto da decidere visto che di prenotato cè solo lhotel: lagenzia viaggi non è stata in grado di fornire niente altro che i voli e gli hotel (e mica tutti.. ma ne riparlerò). La temperatura prevista si aggira fra i 26 ed i 36 gradi. Siccome è in mezzo al deserto, le guide consigliano di bere un litro di acqua allora. Vediamo se piscerò di conseguenza.

Se il sole non mi cucina, il 18 si vola a Melbourne e, fino al 22, ci si gode lo stato di Victoria. Prevista da tempo e la gitarella sul Puffing Billy. Magari faccio pure a tempo a visitare Explorer a a farmi assumere là (questa è criptica) ;-)

Esaurita la fase -Melbourne- si prende la macchina e si guida (a sinistra!!) verso Sydney con un pernottamento rispettivamente a Lake Entrance e Narooma. Per strada ci sarebbe pure Canberra (capitale federale) ma ancora non è deciso se preferire le bellezze naturali della costa allarchitettura della città nata ad inizio secolo.

Infine si torna a Sydney per i 5 giorni restanti (diverso hotel). Siccome la parte prettamente turistica (Opera House, ponte…) sarà coperta nella prima visita, il secondo soggiorno sarà dedicato alle Blue Mountains e magari a qualche azienda vinicola della zona (che così lo svedese domestico è contento)

Altre 26 ore (ci abbuonano 2 ore al ritorno) ed il 29 dovrei essere a casetta mia per dormire un intero weekend prima di rientrare al lavoro.

Una nota merita lagenzia di viaggio: pare che tutti quelli che vogliono andare in Australia siano miliardari perché i pacchetti viaggio che abbiamo visto erano tutti di almeno un mese (con costi esrobitanti). Ci siamo rivolti ad una agenzia sperando di avere un aiuto ed evitare le rogne della pianificazione. In realtà lagenzia si è limitata a prenotare i voli su nostre indicazioni (orari) e gli hotel (scelti da un loro catalogo). Non sono neppure convinto che ci abbiano fatto un prezzo di favore. Fra laltro, fuori dalle grandi città, non cerano alberghi  disponibili nel loro database, per cui il sottoscritto si è dovuto arrangiare a trovare gli hotel per la tratta fra Melbourne e Sydney. Ammetto che ho scelto Narooma solo per il nome :-)

<!– –>

  1. #1 by utente anonimo on 10 January 2010 - 20:57

    confesso una certa invidia :)Buon viaggio!Morgaine le Fée

  2. #2 by gattosolitario on 10 January 2010 - 18:56

    Secondo me il fatto é che costa tanto andare fino a li, che uno cerca di rimanerci il piú possibile! Per questo forse i pacchetti sono di un mese. Comunque sembra un viaggio incredibile, buon divertimento :D

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: