Onore al merito

Che non corra buon sangue fra me e Éppol è cosa nota anche ai sassi.

Però una cosa mi ha davvero impressionato in modo positivo:

un mia collega ha ordinato un Aipod qualcosa ieri pomeriggio e le è stato recapitato (io testimone) stamattina alle 9.20. 19 ore dopo.

Tanto di cappello.

<!– –>

  1. #1 by gattopesce on 20 December 2007 - 11:37

    p.s. e ripeto, per me il sistema operativo migliore in assoluto resta il caro, vecchio, granitico, impenetrabile VAX/VMS :)

  2. #2 by gattopesce on 20 December 2007 - 11:36

    @gatto: mi son spiegato male, non stavo parlando di quelli che tentano di installare OS X su PC windows (che oltre a essere illegale non è che funzioni benissimo per via della faccenda dell’EFI e del BIOS).sto parlando di quella percentuale di utenti (in molti casi utonti) che dovendo cambiare il computer e avendo visto che sui mac adesso si può installare anche windows, han deciso di comperare un mac, caricandoci su ENTRAMBI i sistemi operativi. quando poi han deciso di aggiornare OS X, han pensato bene di operare come si opera con Windows, ossia eseguendo l’aggiornamento da DVD e poi andare a smanettare tra i file di sistema e di applicazione per “sistemare l’ambiente”. operazione che nei sistemi *nix non solo non è necessaria ma è pure dannosa se fatta a capocchia: ed è da lì che son successi molti patatrac. andando in giro sui forum di utenti mac, ho letto di quelle cose da brivido: c’era qualcuno che chiedeva addirittura come si faceva sotto OS X a trovare il registry perché la tale applicazione non gli funzionava più (l’aveva ranzata e poi non l’aveva reinstallata ma tentava di farla partire dal disco immagine di installazione, il dmg) e via dicendo.tutte cose che finora non erano mai accadute, visto che la popolazione di utenti mac era già una popolazione più o meno abituata al sistema e quindi sapeva come fare determinate cose.poi sul resto son d’accordo: apple è principalmente una casa produttrice di HARDWARE, il fatto che produca anche del software e un suo sistema operativo è solo strumentale a questo. mica son così ingenuo e sprovveduto da non conoscere queste cose :)

  3. #3 by GattoVI on 20 December 2007 - 11:28

    Verdefoglia79: io sono un utente linux (a.k.a. linaro) e per me, ovviamente, è il migliore OS ;-) OSX mi ha sempre lasciato freddino: l’ho provato ma, raffinatezze visive a parte (quelle che si chiamano eyecandy) non mi ha mai colpito particolarmente. Poi sono sicuro che sia un ottimo SO, ma per me (e ripeto solo per me) non è il migliore.Windows ha tanti detrattori e tanti difetti, ma bisogna riconoscere che fa il suo lavoro. Considerando i milioni di PC su cui è installato e l’hardware con cui ha a che fare (tutte le combinazioni possibili ed immaginabili), bisogna ammettere che tutto sommato, ci si può lavorare.

  4. #4 by Verdefoglia79 on 20 December 2007 - 11:15

    Mi ero sempre chiesta del perché alcune persone fossero così “pro-apple”… io ho provato qualche volta un mac e devo dire che non mi sembra molto più intuitivo e di facile uso del Windows… poi per carità, sono una profana… comunque ho sentito dire da chi “sa” di informatica che il migliore sistema operativo sarebbe Linux (che io userei se avessi qualcuno che mi insegna ma essendo super profana mi debbo accontentare di Windows… che poveretto, il suo lavoro lo fa per quanto mi concerne). Interessante discussione la vostra :) si vede che siete del ramo!!

  5. #5 by GattoVI on 20 December 2007 - 10:48

    poi un’altra cosa non mi torna: hai parlato dell’installazione di OSX qualche commento fa. OSX non si installa sui PC (o meglio, lo fa ma non è certo un’operazione a portata di chiunque). Perché deve essere colpa delle cattive abitudini di Windows se un utente incasina il sistema durante una istallazione? L’ultima release mica la si istalla sul PC di casa: la si mette su un Mac con SO Èppol. Èppol infatti è produttore (anzi: assemblatore) hardware e ha tutto l’interesse a legare l’utente ai suoi profotti: il SO è una cosa “secondaria” che Èppol usa come grimaldello per vendere più macchine. Quindi i cattivi usi Winzozz c’entrano poco o niente.OSX funziona bene se lo si usa bene. Così come Winzozz, Linux, OS/2, AmigaOS, GEOS, MSDOS, pippirilloOS.

  6. #6 by GattoVI on 20 December 2007 - 10:38

    gattopesce: se ti fregano così su RAM e HD, ti fregheranno pure sull’hardware che non puoi scegliere.E, ripeto, tu lo sai che puoi comperare la RAM altrove a prezzi minori, ma l’utente sprovveduto medio lo sa che la RAM è standard e che se la può comperare ovunque? O pensa che ci vuole proprio quella perché è sul sito Èppol?

  7. #7 by gattopesce on 20 December 2007 - 10:27

    ma infatti il trucco per non spendere un capitale consiste nel NON comperare la RAM sull’apple store ma o direttamente in negozio o via qualche altro store on line, se la compri da apple ti fanno dei ricarichi da briganti di strada.e a dire il vero, per aggiungere un modulo di RAM al mio secondo iMac (quello che uso adesso), ci ho messo in tutto due minuti scarsi: ho aperto lo sportellino apposito, ho inserito il modulo nel suo slot, ho richiuso lo sportellino – fatto :Dho bestemmiato un pochino di più quando ho aperto l’imac prima a serie (quello translucido a goccia), ci son talmente tante viti e posizionate in modo bastardo che mi sembrava quasi di fare un’operazione a cuore aperto – ma solo la prima volta che l’ho fatto, le successive cinque-sei volte sono andato molto ma molto più rapido.

  8. #8 by GattoVI on 20 December 2007 - 09:20

    gattopesce: re. prezzi (in kr svedesi, per comodità mia. Voi fate lo stesso coi negozi locali)Dal sito http://store.apple.com/Apple/WebObjects/swedenstore.woa/91254041/wo/zt5pD1FmGIQ12zWLPjG290qj2SU/2.?p=0e dal sito http://www.netonnet.se/section.asp?sid=1004011&did=&btn=&SpaceCode=GoToSectionPer aumentare la dotazione di memoria di un Mac, Éppol chiede 1320 kr (quindi un giga costa 1320 kr, perché un giga viene già incluso nel prezzo base)2 gigabyte su netonnet costano 529 kr, ovvero 264,5 kr a giga. Con la cifra con cui compri 1 giga sul sito Éppol, ti compri 4 giga e rotti nei negozi normali.Lo stesso vale per gli hard disk.Tu che apri il tuo computer non sei un utente medio, quello che si compra Éppol perché “è facile”. E, soprattutto, aggiungere RAM agli scatolotti tutto integrato non è esattamente la cosa più naturale del pianeta (vedi le “semplicissime” istruzioni qui)

  9. #9 by gattopesce on 19 December 2007 - 10:10

    comunque, per la cronaca – se qualcuno mi chiedesse qual è secondo me il miglior sistema operativo con cui abbia mai lavorato, non ho nessunissimo dubbio: VAX/VMS (prima che migrassero anche loro su kernel Unix).

  10. #10 by mumita on 18 December 2007 - 16:24

    Io ho appena comprato un Apple e mi trovo benissimo, ne sono molto soddisfatta…anche se per arrivare ci ha messo un pò!

  11. #11 by gattopesce on 18 December 2007 - 15:42

    esatto gatto, solo che in questa occasione gli utonti si sono scatenati senza aver nemmeno capito che stavano operando su un ambiente strutturalmente diverso dall’unico che avessero mai visto in vita loro.del resto, quel che osservo in molti utenti windows che passano a mac è che sono spiazzati proprio dall’approccio semplificativo usato dal sistema e dai suoi applicativi.per esempio, molti sono spiazzati dall’idea che programmi come iTunes o iPhoto siano in realtà dei veri e propri database che ti consentono di organizzare la tua musica o le tue foto in maniera completamente flessibile, semplicemente definendo i criteri anche multipli di classificazione, e che tutto questo non richieda di dover organizzare anche le cartelle e le sottocartelle dei file nello stesso modo (visto che su windows si deve fare per forza così).così come ho sempre a mente un utente, winzozziano convinto, che usando Excel sotto mac continuava a dire “che schifo di sistema, ma fa cagare, ma come si fa a lavorare così”, solo perché per poter andare avanti di una pagina lui era abituato a schiacchiare CTRL-Maiuscole-ALT-Freccia mentre sul mac bastava usare Mela-Freccia…. a questo punto, mi viene da pensare che certe persone Vista se lo meritano proprio…..

  12. #12 by GattoVI on 18 December 2007 - 15:35

    gattopesce: questa è infatti la mia tesi. Ci possono magari essere SO migliori di altri (e ci sono) ma coniglio comunque sempre una bella doccia fredda prima di osannarne alcuni.Che poi, l’utente medio di Winzozz mica si mette a rinominare o a formattare dischi. L’utente medio si trova Winzozz sul PC comperato al supermercato e non osa mettere mano a niente che non sia exploder e autluk.Chi formatta, rinomina e sposta librerie a casaccio è utonto :-)

  13. #13 by gattopesce on 18 December 2007 - 15:27

    guarda gatto: l’utente mac normalmente quando esegue l’upgrade del sistema sa che basta inserire il dvd, scegliere “Archivia e installa” (fa la copia di backup del vecchio sistema e delle preferenze di utente, poi installa ex-novo il nuovo sistema senza toccare tutto il resto) e dare OK, fa tutto lui in un’ora.ma seguendo alcuni forum, ho visto che i neo-switcher hanno voluto fare di testa loro perché non ci credevano che bastasse fare così e quindi han pensato bene che fosse necessario fare altre cose e allora han cominciato con le porcate: formattazioni del disco rigido senza eseguire il backup; installazione del sistema seguita da smanettamenti fatti letteralmente a casaccio, tipo cambiare a mano il nome della cartella home del proprio utente; installazione di programmi direttamente nelle librerie di sistema, stile DLL winzoz (avendo inserito ovviamente prima la loro password, visto che tali operazioni sono regolate in OS X come sotto Linux, ossia con un “sudo”); smanettamenti nei file di preferenza nella vana ricerca del file “Registry” e chi più ne ha più ne metta.robe da veri brividi (e presumo che molti di loro avrebbero fatto la stessa cosa con un’installazione di linux, per quanto un sistema sia semplice e robusto, che io sappia non esiste a oggi un sistema a prova di utente scimmione).

  14. #14 by gattopesce on 18 December 2007 - 15:19

    p.s. guarda che per eseguire l’upgrade dell’hd o della ram di un mac non serve spendere capitali o accendere un mutuo. vanno benissimo i normali componenti che si usano per i pc – parola di un “fighetto” che a suo tempo ha aperto il suo imac per metterci dentro l’hw che preferiva :)p.s.2: relativamente all’open-source: gli sviluppi per linux girano tranquillamente anche su os x, tanto che il sistema operativo stesso usa alcuni componenti open-source che se vuoi ti puoi aggiornare per conto tuo: CUPS per le stampanti, Samba per la condivisione in rete, Apache per il web server. per non parlare di gcc e di php (forniti di serie per lo sviluppo).per la cronaca, poi, io sul mio imac uso regolarmente: MySQL, Neooffice (che non è altro che Open-Office), GIMP, diversi cloni di MSN open source, aMule, Firefox – tutta roba open-source che gira tranquillamente e ottimamente :)

  15. #15 by GattoVI on 18 December 2007 - 15:17

    gattopesce: io ho solo letto questa cosa. Non ho esperienze di prima mano.Ho un’obiezione da fare al tuo discorso. Dici: “[Utenti Windows] commettendo tutta una serie di corbellerie che in molti casi hanno creato problemi”. Scusa, ma Éppol non fa SO facili, semplici ed immediati? Come può un utente Windows non riuscire ad installare OSX? Forse OSX non è così semplice ed immediato ma, come tutte le cose, richiede addestramento ed abitudine, il che lo rende esattamanete uguale a qualsiasi altro SO?

  16. #16 by gattopesce on 18 December 2007 - 14:20

    infatti, gatto, ho scritto che il nuovo sistema operativo ha qualche inevitabile pecca di gioventù, come del resto è normale nelle release .0 di qualsiasi cosa esca di nuovo. non ho mai detto che è perfetto e i difetti ci sono.però occhio a parlare di flop: mentre vista è stato installato su una base molto ridotta rispetto alle previsioni di microsoft, le vendite di leopard hanno avuto tutt’altro andamento.va anche aggiunto un particolare non trascurabile che ha reso il passaggio a questa nuova versione più problematico del normale: ossia, con il passaggio ai processori intel, c’è stato un significativo aumento delle persone che hanno sempre usato windows ma che hanno comperato un mac sapendo di poterci caricare su windows (brividi, come se tu su una partizione del tuo linux caricassi XP o Vista) e si sono trovati per la prima volta in vita loro a eseguire un upgrade di sistema operativo di tipo Unix. solo che l’hanno fatto come avrebbero fatto con un upgrade di sistema operativo windows, commettendo tutta una serie di corbellerie che in molti casi hanno creato problemi che invece la stragrande maggioranza degli utenti mac tradizionali o provenienti da linux, quindi abituati a sistemi *nix, guarda caso non ha avuto.del resto anche il precedente sistema, tiger, aveva avuto una partenza traballante, anzi decisamente più traballante rispetto a leopard (ma le persone hanno memoria corta) e anche di tiger all’epoca fu detto che era un flop: ci hanno pensato i fatti e il tempo a smentire tale affermazione, tanto che ora tiger è considerato il sistema migliore e di maggior successo prodotto finora. e presumo che con leopard andrà allo stesso identico modo, non appena il sistema sarà completamente stabilizzato (per tiger ci vollero tre aggiornamenti, dalla 10.4.0 alla 10.4.3).

  17. #17 by GattoVI on 18 December 2007 - 13:45

    gattosolitario: sempre sempre sempre benissimo?Anche Windows funziona benissimo ad alcuni e crea mal di testa ad altri.I computer della mela li ho provati ed infatti sono un felice utente Linux, nonostante non tutto fili liscio. Ma non faccio finta di niente nascondendo la testa sotto la sabbia ed ubriacandomi del marketing (ben fatto, per carità, ma sempre marketing=fandonie ben impacchettate)E ti faccio la proposta contraria: prova una distribuzione recente di Linux (Xbuntu, Mepis, Debian4): vedrai che non torni indietro.Le cose migliori: è gratis, la comunità ti dà un supporto fantastico e non ti cancellano le critiche dai forum. E se ti si rompe l’hd o vuoi aumentare la memoria non devi fare un mutuo sulla casa.E, diciamocelo: se uno vuo, fare il figo, comprarsi a caro prezo un coso già belleppronto che hanno anche gli altri fa solo fare la figura del pellegrino. Molto meglio Linux: uno se lo fa da se.Come il figlio di papà che gira con la Porsche comperata coi soldi altrui, messo a confronto col ragazzo figo che si sistema la macchina del nonno nel suo garage.

  18. #18 by gattosolitario on 18 December 2007 - 13:20

    L’ultimo Mac OS è semplicemente geniale, e poi i computer della mela funzionano sempre benissimo, prova una volta, che non torni più indietro.

  19. #19 by GattoVI on 18 December 2007 - 12:27

    gattopesce: pensa che, leggevo proprio stamattina, l’ultima versione del SO Éppol è equiparata a Vista come flop del 2007. Naturalmente tutta propaganda anti-mela (e anti-Microzzozz)

  20. #20 by gattopesce on 18 December 2007 - 11:57

    pardon, ho sbagliato mira, intendevo ZFS (ho incrociato le dita sulla tastiera)

  21. #21 by gattopesce on 18 December 2007 - 11:56

    per quanto mi riguarda, tutti gli acquisti che ho effettuato tramite apple store sono arrivati al massimo entro 48 ore dall’ordine.e comunque dovresti rivedere un pochino i tuoi giudizi negativi sui prodotti della mela: la nuova release di sistema operativo, pur avendo qualche inevitabile pecca di gioventù, effettivamente è notevole, tanto che quando mi capita di lavorare con la versione “vecchia”, con cui lavoravo abitualmente fino a un mese e mezzo fa, mi sembra di tornare a lavorare su un mezzo preistorico. adesso sto aspettando il supporto pieno di ZDF (per ora legge solo, anche se pare ci siano in giro degli hack per poterci anche scrivere). e il nuovo finder con anteprima INTEGRALE e navigabile dei documenti (compresi fogli excel multi-sheet) senza dover aprire nessuna applicazione ma semplicemente premendo la barra spaziatrice, beh è qualcosa di unico.

  22. #22 by GattoVI on 18 December 2007 - 09:57

    Sarà quello che hanno consegnato alla mia collega he he he

  23. #23 by momolina on 18 December 2007 - 09:41

    uao!!! io sto aspettando un pacco dal 9 dicembre..

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: