Sogni

Stanotte ho sognato che qualcuno aveva rimosso il secondo nome dalla mia porta.

Al momento cè una targhetta con riportato

         GattoVI – Ex-islandese-di-GattoVI

Probabilmente il mio subconscio sta tentando di dirmi qualche cosa.

Chissà cosa…

<!– –>

  1. #1 by distimico on 1 October 2007 - 23:41

    Anche io ho lasciato il nome della mia Rossella, ma ancora il subconscio non mi vuole dire nulla… Ehhhh…

  2. #2 by bJacob on 1 October 2007 - 18:08

    Ohi, è vero… come i russi negli anni sessanta con gli astronauti beccati a sbevazzare: li aerografavano via dalle foto… Io non lo farei, ma magari può essere un gesto catartico. Sarà che oggi sono giù di morale, mi vengono in mente tutte robe letterarie: un racconto di Tondelli, su una storia d’amore gay, dove il narratore, peraltro molto tempo dopo la fine, va a letto con un altro e pensa, rivolto al compagno disperso ora sì, Danilo, che t’ho fatto finire. Ecco, un’emozione provata altrove, con altri, anche se microscopica, quello sì, che sarebbe catartico.

  3. #3 by Alex_Vr on 1 October 2007 - 17:49

    e armarsi di limetta per artigli da gatto ed eradere il nome?E’ un gesto antico: i Romani la chiamavano “damnatio memoriae”…;-)

  4. #4 by bJacob on 1 October 2007 - 16:38

    … forse perché Barthes era il noto PORTIERE della Nazionale Francese….* sospiro *(a volte commentare sugli altrui blog tira fuori il peggio di me…)

  5. #5 by bJacob on 1 October 2007 - 16:35

    …sofficemente malinconico. Per qualche motivo mi ricorda la frase di Barthes ho male all’altro.

  6. #6 by GattoVI on 1 October 2007 - 15:57

    mumita: il problema non è la targa…

  7. #7 by mumita on 1 October 2007 - 15:34

    Non puoi incollarci sopra un’altra targa? Lo so che sarebbe un pò rudimentale, però…

  8. #8 by gattopesce on 1 October 2007 - 11:45

    @gatto: hai forse dimenticato un noto proverbio italiano relativo al vivere sperando e al successivo probabile finale? :)ma davvero le targhette le può cambiare solo il custode? incredibile….

  9. #9 by GattoVI on 1 October 2007 - 10:48

    gattopesce: non dipende da me. E’ un lavoro che può fare solo lo husvärd (il custode). In effetti avrei dovuto chiederglielo tempo fa, ma la speranza…

  10. #10 by kusanagi on 1 October 2007 - 10:47

    non c’e’ limite alla pigrizia di un gatto … :D

  11. #11 by gattopesce on 1 October 2007 - 10:41

    cioè vuoi dire che dopo tutto questo tempo non hai ancora cambiato la targhetta alla porta?va bene che i gatti sono animali fondamentalmente pigri ma qua si esagera….

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: