Pizza, pasta e sciopero

Da Metro del 14-09-2007:

pastastrejk

Italiani in sciopero – per una pasta più economica

ITALIA – Alla fine i due fenomeni italiani più tipici si sono incontrati: pasta e sciopero. Il motivo è che ieri si è svolto uno sciopero della pasta perché il piatto nazionale è diventato troppo caro. Non una sola confezione di spaghetti o farfalle sarebbe stata venduta, speravano gli organizzatori.

Negli ultimi 20 anni, il prezzo della pasta è rincarato del 750% mentre il prezzo dellingredienti principale, il grano duro, non è aumentato di pari passo.

– Non devo comperare pasta oggi in ogni caso. Ne ho almeno 10 kg a casa, quindi faccio sciopero anche io, a modo mio, ha affermato Eugenia Micheli, 36 anni.

Ma i produttori non sono sembrati particolarmente preoccupati visto che si è trattato di uno sciopero da un giorno solamente.

– E solo uno sciopero simbolico, ha detto Luciano Berardi della De Cecco, il che significa che gli italiani non riuscirebbero mai a sostenere uno sciopero a lungo termine.

<!– –>

  1. #1 by raccoss on 23 September 2007 - 23:51

    qui si batte la fiaccaaaa

  2. #2 by scott.ronson on 18 September 2007 - 08:25

    a margine: tanto per dire quanto stiamo messi male, la Lidl ha fatto la carta per pagare a rate. La Lidl.

  3. #3 by gattosolitario on 16 September 2007 - 08:18

    Si la pasta de Cecco costa di più, mentre la Barilla lo stesso prezzo che in Italia! Certo quando vedo la “fullkorn” pasta mi sento male per loro, poverini. Ma non sanno quello che fanno!

  4. #4 by GattoVI on 14 September 2007 - 15:50

    Beh, qui il cibo costa *relativamente* meno che in Italia.Vi manderemo i pacchi-aiuto dell’Ikea ;-)

  5. #5 by Alex_Vr on 14 September 2007 - 14:47

    al limite chiederemo che ci inviate derrate di pasta a buon mercato dalla Svezia…;-)

  6. #6 by GattoVI on 14 September 2007 - 11:43

    25 Kr??? Così cari??? Pensa che io mi ricordo quando te li portavi a casa con una manciata di ören ;-)

  7. #7 by Finsvezia on 14 September 2007 - 11:20

    Mmm… I Rigatoni della DeCecco all´ICA costano 25 corone al pacchetto… peró sono cosí buoni :)

  8. #8 by mumita on 14 September 2007 - 10:09

    Pensa che non ne sapevo nulla. Questo serve a ribadire quanto l’associazione dei consumatori sia debole qui da noi.In compenso i benzinai minacciano altri scioperi, ovviamente perchè si chiede loro di rispettare la concorrenza applicando tariffe differenziate anzichè false differenze di prezzo…che tristezza.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: