The lady of the house speaking

caserta

E finalmente mercoledì si firma il contratto, dopodiché GattoVI avrà una cuccia tutta sua.

Una bella cucciona, fra laltro: 82,5 mq, 4 stanze di cui 3 camere da letto.
Sono indeciso sulla destinazione di una delle 3 camere: per ora ho scartato lidea della stanza per incartare i regali (sullo stile di Will & Grace – 5×10).
Mi resta lopzione fra studio e camera dei piaceri. Va da sè che questultima opzione prevede linstallazione di imbarazzanti orpelli, questo o questo per esempio.

Addio a coinquilini rompico*lioni, posso tornare al mio eremitaggio solitario.

(Nella foto, la Reggia di Caserta)

<!– –>

  1. #1 by bJacob on 16 August 2007 - 22:31

    c’è molta più attenzione per il personale.E dire che già l’UK mi sembra meglio dell’Italia per quanto riguarda il trattamento dei subordinati. Che dire, non c’è limite al meglio.Il mio problema crescente con Londra è a pelle, in realtà la gente è gentilissima ed anche con i miei viaggi mordi e fuggi ho fatto conoscenze, ma mi sembra quasi di sentire la furia monetario/produttiva rimbombare sotto i piedi con un brontolio di terremoto lontano, mi immagino le vibrazioni, l’asfalto si spacca e dalla frattura esce… un nuovo negozio in franchising. Da giovane avrei apprezzato il dinamismo, da vecchia e scettica mi dico t’è voja ed corrar, san tsé brisa dun veht (hai un bel da correre, se non sai dove vai). E so che quello che dici – l’attenzione ai soldi più che alle persone – non si cura troppo delle vittime che lascia sul terreno (anche se poi oh, là sembra che tutti leghino i cani con la salsiccia, della miseria non ne ho vista quasi). Mah, per ora la ricerca di info Danish non ha dato tanti frutti, ma persevero. Anzi va, vado a studiare lo stramaled xslt. Complimenti per il bimbo; io ne ho due ai quali sto facendo il passaporto per l’UK*: Nico ed Aldo, the black cat and the white cat, le gioie di mamma…* una bega pazzesca :-(

  2. #2 by GattoVI on 16 August 2007 - 21:37

    Guarda: sto sperimentando sulla mia pelle l’attitudine inglese a concentrarsi sui soldi più che sulle persone :-(In Danimarca e Svezia, pur tenendo in mente che pure qua le aziende guadagnano, c’è molta più attenzione per il personale.

  3. #3 by bJacob on 16 August 2007 - 20:57

    Ah, sei un frontaliero…!! Ora capisco meglio certe cose che ho letto qui (tipo doppia dichiarazione dei redditi, o tutti gli insultoni alla Danimarca). Non sarai un tuttologo però dai delle dritte interessanti :-), e di questo te ne ringrazio sentitamente.Ora mi documento sulla questione danese…. hai visto mai? In realtà come avrai capito cipollo da mesi con l’idea dello UK, ma più ci vado più mi sento immersa nel capitalismo più sfrenato, e non riesco a decidere se posso adattarmici o no. Ed i paesi scandinavi mi sono sempre sembrati un luogo ideale in tutti i sensi.Ed ora….evvai di Wikipedia!!(ps Pensavo “Gatto Sesto” nel tema anticlericale; “gatto vicentino”, dunque, uhmmmm….)

  4. #4 by GattoVI on 16 August 2007 - 19:33

    Purtroppo non sono un tuttologo per quanto riguarda la Svezia.E non posso certo illuderti dicendo che appena sbarcherai dall’aereo troverai qualcuno che ti propone un lavoro.In questo periodo, in Svezia c’è un po’ di magra.In Danimarca, però, le cose sono diverse: praticamente là il lavoro te lo tirano dietro. Quindi, se riesci a fare come il sottoscritto e il buon Francesco, ti trovi casetta a Malmö: così gioisci della Svezia e ti becchi i bei soldini della Danimarca (che sono ben di piu rispetto).La lingua: beh, si impara.I rapporti sociali: come dice il titolo dle mio blog, io sono un solitario per cui sono il meno indicato a dare questi consigli :-)GattoVI: “Gatto” sta per “gatto”; “VI” sta per “Vicenza”. Siamo ancora al Gatto Primo ;-)

  5. #5 by bJacob on 16 August 2007 - 17:15

    Caro Gatto Sesto, di sicuro ne sai più di me, questo lo dò per scontato. Ed anch’io sospetto che l’inglese sia la lingua franca della situazione, epperò tutti gli annunci di lavoro che ho trovato erano in Svedese, e mi sentivo un pelo sleale a rispondere, anche se per esempio “programmatore in php” è ampiamente intellegibile.(ma se poi si scopre che “php programmareren” o quel che era è un false friend ed in realtà vuol dire “rigatore di chicchi di caffé php” – qui php starebbe per una rara, minuscola varietà della pianta in questione -, che figura ci faccio?)Senza contare che sto capendo cosa significa cercare lavoro da qua: passare gli esami scritti e telefonici cum laude, prendere un aereo di gran carriera per fare il colloquio finale, indi tornare con the pive into the bag perché è statisticamente più probabile che vada male piuttosto che bene, e sentendosi anche leggermente terroni* e comunque alleggeriti nel portafoglio. Se la Ryanair avesse il programma MilleMiglia, mi ci sarei rifatta il corredo di Tupperware.L’unica è prendere il coraggio a quattro mani e partire, partire davvero. Ho quasi deciso di farlo subito dopo Capodanno, quando ragionevolmente potrò fingere di sapere xslt. Posso chiederti qual’è stato il tuo percorso? Anch’io ho voglia di “nascere di nuovo”, come hai scritto da qualche parte, e mi domando dunque come hai fatto. Aereo e via? Contatti in tasca o free like a bird? Se è troppo personale lascia stare, no problem (mi tengo l’imbarazzo per la prossima domanda: facilità di relazionarsi con i begli uomini locali – sìsì, è diverso per me ma abbiamo lo stesso target). In effetti poi è anche quello che mi intimidisce: in Francia o in Italia non ho problemi ad andare a bere una birra con qualcuno, in UK è già un po’ più faticoso ma si fa, in Svezia capisci ben che non posso sostenere una conversazione dicendo sempre “ja” e “tack” confidando solo sull’espressività dei miei occhioni. Epperò lo so che s’addafà, per tanti motivi che non c’è bisogno che io ti dica. Resta solo da decidere dove, quando, sapere che il momento tragico è prendere l’aereo, dopo si ruzzola, anche se è difficile, il più è staccarsi da ‘sta madre madrona che è zeItaly.* qui “terrone” sta per uno stato d’animo più che una provenienza geografica, beninteso.PS aderisco al manifesto della FSM, anche a quello dei Discordiani, ed andando proprio OT, grazie ad un tuo commentatore ora so della Christian Ubuntu: una buona volgare sghignazzata non può far che bene.

  6. #6 by GattoVI on 16 August 2007 - 14:18

    bJacob: se vuoi lavorare nel mondo del web, l’inglese va bemissimo. Mica avrai a che fare coi pensionati dello Skåne ;-)

  7. #7 by bJacob on 16 August 2007 - 13:45

    Ah, ah! “The Bucket woman” ha dunque ammiratori anche in Svezia :-)Beh, complimenti per la super casa. Io sto valutando un po’ di opzioni, e la Svezia mi attira molto, ma temo che io debba passare per forza per l’UK, almeno per adesso. Considera che l’unica parola di svedese che so è “tack”, direi che di mestiere al massimo potrei fare il cestino della spazzatura.

  8. #8 by GattoVI on 16 August 2007 - 07:12

    bJacob: hai beccato la fonte. Hyacinth Bucket (“it’s pronounced Bouquet!“) è la mia eroina ;-)Non saprei dirti quale sia lo stato del mercato per i web designer. Tu prova lo stesso: la Svezia non ti deluderà :-)

  9. #9 by bJacob on 15 August 2007 - 22:47

    Ma il titolo del post è una citazione di “Keeping up appearances”? Ad ogni modo, sto frugando in internet mentre fingo di studiare xslt… /me vuole andare al Nord, ma ha scartato la Svezia perché il primo articolo trovato in proposito aveva come prima frase “Sweden has currently a surplus of web developers”… evvai! Sembra che la commercialissima e vagamente sputtanata Londra sia la mia unica opzione, ma mentre ti scrivo sto guardando lo streaming della tv svedese e – mah!! – sembra tutto così caruccio, familiare e bellino! Come si sta lì?

  10. #10 by gattopesce on 6 December 2006 - 15:55

    beh ora puoi iniziare a farlo, gatto :)

  11. #11 by Tschiken on 6 December 2006 - 10:18

    Ehi, cogratulations!Io lo vedo un traguardo lontanuccio…ma per ora sto bene con le coinq/amiche! Fortuna, no?

  12. #12 by GattoVI on 6 December 2006 - 09:39

    gattopesce: mai portato nessuno a casa :-/

  13. #13 by gattopesce on 6 December 2006 - 09:14

    e vuoi mettere pure il risparmio aggiuntivo che non devi più pagare il cinema al coinquilino quando vuoi avere la “casa libera”?

  14. #14 by mumita on 5 December 2006 - 23:34

    Wow, 82 mq non sono per niente male e poi con 4 stanze ti puoi davvero organizzare bene…io però lascerei perdere i feticci, meglio un confortevole studiolo multimediale.Sono contenta per te, finalmente libero da coinquilini scocciatori!

  15. #15 by GattoVI on 5 December 2006 - 17:33

    gattosolitario: no, sono un hyresgäst (= ospite che paga). Sono troppo povero per permettermi di comprare casa :-/

  16. #16 by gattosolitario on 5 December 2006 - 17:22

    Auguri allora! Complimenti, immagino sarai in bostadrätter… ma quante stanze di piacere di fai in tutto quello spazio? ; )

  17. #17 by Porcupina on 5 December 2006 - 15:41

    Complimenti per la cucciona! Io nella stanza libera che avevo ho fatto l’armadio/stireria. Mi era venuta voglia di una cabina armadio dove da fuori sembra tutto in ordine anche se dentro c’è l’apocalisse. Spero di non doverci rinunciare quando ci decideremo a comprare l’armadio vero e proprio!

  18. #18 by heloise on 4 December 2006 - 23:27

    una stanza dei piaceri è sempre stato il mio sogn. quando sbatter.. ehm, quando *sfratterò* frater e tornerò a vivere sola soletta, farò di tutto per aggiudicarmela..

  19. #19 by GattoVI on 4 December 2006 - 20:56

    Alex_Vr: c’è sempre la seconda camera ;-)

  20. #20 by Alex_Vr on 4 December 2006 - 20:37

    oddio, quindi niente cappella privata? Che spreco…;-)

  21. #21 by GattoVI on 4 December 2006 - 20:24

    momolina: a pensarci bene, è il sogno di ogni club S/M ;-)

  22. #22 by momolina on 4 December 2006 - 20:05

    prevedo mail furiose per il secondo orpello…..

  23. #23 by distimico on 4 December 2006 - 19:39

    Bene, complimenti e in bocca al lupo!W gli orpelli!W gli eremitaggi solitari!

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: