Risi amari

Che non scorra buon sangue fra me e le lavoratrici della cucina (definirle cuoche è davvero un compliemnto che non meritano) è cosa risaputa.

Qualche mese fa ho fatto notare che per me, quel giorno, non c’era nulla di mangiabile (sono vegetariano): mi è stato risposto che potevo portarmi qualcosa da casa.

Grazie al ca**o!

Comunque sembra che il mio caso pietoso abbia smosso qualche anima: da allora nel buffet è apparso il tofu (bleah) e altre amenità per palati più fini del mio; io chiedevo solo due foglie d’insalata e un po d’erba da brucare ;-)

Una di queste amenità è la famosa risagna, descritta da Francesco.

Oggi è riapparsa, ma nessuno se n’è accorto.
Io me ne stavo seduto al mio tavolo, rosicchiando le mie carote ed i miei pomodorini quando arriva una delle già citate lavoratrici a farmi presente che c’è una lasagna (vabbé) vegetariana. Non è che mi andasse molto, ma che faccio? Lei tutta gentile mi è venuta persino a cercare ed io le rifiuto la risagna? Ne prendo addirittura una porzione.

Ingredienti: riso con esattamente 30 secondi di cottura, verdure fresche fresche da congelatore e besciamella tutta concentrata sullo strato superiore.

Alla fine del pranzo ho controllato: dal buffet mancavano 4 porzioni. Una l’ho presa io; l’altra la mia collega (e l’ha lasciata sul piatto), una terza l’ho vista “depositata” nel cestino dell’immondizia. Vorrei davvero scoprire che è il quarto che ha avuto il coraggio.

  1. #1 by GattoVI on 6 November 2006 - 14:10

    Io la Barilla la trovo all’ICA dietro casa. Al netto non ho mai controllato.Va forte anche la pasta Zeta.

  2. #2 by diablera on 6 November 2006 - 13:20

    Verissimo: nonna e madre del mio bf ci invitano spesso a cena, e ogni volta è una festa per il palato, nonostante non sia una appassionata di pesce. E poi le salsine… mmmmhhh le salsine… :D Per quanto riguarda i supermercati ho l’esperienza diretta solo di quelli del Nordland e la De Cecco non l’ho vista recentemente… comunque sull’Aftenposten c’era proprio un articolo che lamentava la scarsa varietà di prodotti sugli scaffali. ci sono due tre marche che hanno praticamente il monopolio: Tine per latticini e formaggi su tutti

  3. #3 by gattosolitario on 5 November 2006 - 17:39

    Per non dire la pasta con la farina integrale della Barilla eh eh eh… cmq è vero se si mettono il cibo locale può essere molto buono quando lo cucini bene, non come molti di loro fanno eh eh eh

  4. #4 by raccoss on 5 November 2006 - 14:12

    Attenzione che Buitoni e de Cecco hanno anche la versione in grano tenero per l’estero.

  5. #5 by mumita on 5 November 2006 - 12:25

    Diablera:io ho visto anche Buitoni e De Cecco,però nei supermercati più grossi, sia in Svezia che in Norvegia (comprese le pubblicità alla tv che ne inneggiavano il consumo).Il fatto che per cucinare impieghino meno di 15 min è tristissimo, persino i bambini aprono il frigo da soli e mangiano quello che trovano, spesso porcherie…Cmq in Norvegia i piatti tradizionali sono buoni, se solo avessero voglia di cucinare…per non parlare del pesce fresco, che cucinano solo gli anziani e gli stranieri come me e che è veramente buono!

  6. #6 by diablera on 4 November 2006 - 01:21

    mumita mo’ non esageriamo eh :Dse passi spesso da quelle parti volevo fare un sondaggio incrociato con le varietà di pasta che si trovano nei supermercati: io ho visto solo lasagne spaghetti farfalle ed occasionalmente penne, tutto barilla.in svezia hanno ADDIRITTURA i cannelloni!comunque non è tanto il cibo finto che si trova tra gli scaffali a mettermi a disagio, quanto il fatto che di cucinare per piu’ di 15 minuti non gli passa manco per l’anticamera del cervello

  7. #7 by mumita on 3 November 2006 - 15:23

    Oh che orrore, meglio il finto cibo thailandese, messicano, cinese, indonesiano e persino il finto cibo italiano che trovi negli scaffali dei loro supermercati!

  8. #8 by GattoVI on 3 November 2006 - 15:18

    Io? Gay? Ommioddio!Come hai fatto a scoprirlo?!?!?! ;-)

  9. #9 by raccoss on 3 November 2006 - 14:46

    Un gay vegetariano???? Ommioddiomioddio dove finirà il mondo??????Passi per il gay…

  10. #10 by GattoVI on 3 November 2006 - 09:22

    diablera: piatto nazionale? Ah: asfalto con contorno di corteccia di quercia ;-)

  11. #11 by diablera on 2 November 2006 - 23:11

    Di solito quando sono da quelle parti prendo possesso della cucina. L’ultima volta alla fine del soggiorno ho deciso di cedere all piatto nazionale: junk food. Risultato: 3 chili in piu.

  12. #12 by GattoVI on 2 November 2006 - 18:31

    Alex_Vr: animali? Esclusi i danesi, intendi? ;-)

  13. #13 by Alex_Vr on 2 November 2006 - 15:16

    avete animali in giro per l’ufficio? Può essere che la quarta porzione sia toccata ad esso…;-)

  14. #14 by GattoVI on 2 November 2006 - 15:00

    gattosolitario: la capacità di adattamento dell’essere umano, è messa a dura prova per gli italiani in Danimarca ;-)Finsvezia: mi sto già leccando i baffi da gatto :-/gattopesce: qui gli spinaci te li danno in foglia… nel senso che non li cucinano: te li propongono crudi a mo’ d’insalata. Grazie, ma c’è un limite a tutto ;-)

  15. #15 by gattopesce on 2 November 2006 - 14:38

    sono convinto che se le generiche “verdure appena tolte dal congelatore” fossero stati spinaci il tuo giudizio probabilmente sarebbe stato migliore ;)

  16. #16 by Finsvezia on 2 November 2006 - 14:37

    Beh… adesso avrai cibo vegetariano per i prossimi 4 mesi ;) yummie!

  17. #17 by gattosolitario on 2 November 2006 - 14:25

    Sempre se è sopravvissuto : )

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: