Altarini

Da buon italiano, a girare per le strade svedesi, non posso non rimanere colpito dalla totale assenza di madonne, santi, padri pii ed altarini vari ad ogni angolo ed in ogni dove. Eppure non mi pare che la Svezia abbia un così elevato numero di incidenti.

Rivoltando la cosa, si potrebbe dire che nonostante la quantità mostruosamente alta di madonne, santi, padri pii ed altarini, non mi pare che l’Italia goda di una protezione divina migliore di quella della Svezia. Come Società di Assicurazioni, il cattolicesimo non vale niente.

E già questo dovrebbe mettere a dura prova le capacità logiche anche del più fervente adoratore di sciocchezze.

Sarebbe poi bello poter fare un’indagine sul numero di automobili incidentate: quante di queste avevano il santino di padre pio, della madonna o del loro santo preferito a proteggerle? Non sarebbe stato più saggio dare meno fiducia alle superstizioni e fare più attenzione alla strada?

 

  1. #1 by raccoss on 4 September 2006 - 11:07

    Io il santino lo vedo un po’ come un decoro kitsch. C’è chi appende il gagliardetto della Giuve e chi mette il santino di Padre Pio.Io ho un deodorante per auto a forma di cuore.

  2. #2 by gattopesce on 29 August 2006 - 16:12

    per non parlare delle quotazioni tipiche del mercato delle figurine, tipo un S.Sebastiano vale due Terese di Calcutta oppure cinque Maria Goretti

  3. #3 by mumita on 29 August 2006 - 15:43

    E non sai l’ultima novità in fatto di santi e santini (ho ribrezzo a raccontarla) “Esce in edicola l’album delle figurine dei santi, collezionali anche tu!” Mi immagino già le discussioni:”a me manca Sant’Antonio,se vuoi ti dò San Rocco”….il tutto magari condito con una brutta parolaccia quando ci si imbatte sui doppioni!!

  4. #4 by Finsvezia on 29 August 2006 - 14:54

    Che ne sai… magari Arsenio76 é un figlio degenere e il padre voleva liberarsi di lui… mmm… peró anche in quel caso il santino ha funzionato poco :D

  5. #5 by GattoVI on 29 August 2006 - 10:02

    Finsvezia: infatti il senso del post era proprio quello. Se i numeri dei morti si equivalgono, significa che i santini non servono ad una cippa :-)gattopesce: ogni occasione è buona per toccarti, eh? ;-)Arsenio76: io direi che padrepio porta pure sfiga a questo punto: sia a te (per la macchina sfasciata) che a tuo padre, visto che non ha ottenuto l’effetto sperato :-)

  6. #6 by gattopesce on 29 August 2006 - 09:54

    io quando sono alla guida se vedo un padre pio o anche solo delle suore dentro un’altro auto mi tocco immediatamenteprevenire è meglio che curare

  7. #7 by Finsvezia on 29 August 2006 - 09:32

    In realtá se guardassi le statistiche ti renderesti conto che il problema della sicurezza stradale in Svezia é notevole: secondo le statistiche di Vägverket (http://www.vv.se/templates/page3____810.aspx) ogni anno sulle strade svedesi muoiono 400-500 persone all´anno (la cifra equivalente in Italia é 6000 morti l´anno – dati ISTAT riferiti al 2003)… se fai i conti con il numero di abitanti dei 2 paesi, ti rendi conto come statisticamente in Svezia non si guidi poi tanto meglio che in Italia.Tra l´altro se hai notato la nuova campagna di Vägverket per incentivare l´uso dell´elmetto in bicicletta, lo slogan recita proprio: “perché non é detto che le altre persone sulla strada siano attente come te” ;)Insomma, pur condividendo la tua posizione sui santini in macchina, trovo questo post un po´ pretestuoso :P(p.s. tu l´elmetto in bicicletta lo metti? :D)

  8. #8 by Arsenio76 on 29 August 2006 - 01:30

    Io ricordo con entusiasmo quando mio padre, appena uscito dall’ospedale e ormai convertitosi alla lieta novella, mi appiccicò una immaginetta di padre Pio sul parabrezza. Nemmeno dieci ore e ebbi il mio primo incidente d’auto…Che poi, pure a girare la questione: anche pensando che mio padre l’avesse attaccato volutamente, sperando in una mia rapida dipartita, si può affermare con ragionevole certezza che lo scopo non è stato raggiunto! Padre Pio ha fallito…

  9. #9 by GattoVI on 28 August 2006 - 16:36

    kusanagi: se vuoi provvediamo ;-)(anche se, dopo Jovanotti, la tua vita ha improvvisamente perso valore) ;-)

  10. #10 by kusanagi on 28 August 2006 - 16:29

    Grassie ! ^_^Se non sbaglio, in A qualcuno piace caldo dopo questa canzoncina facevano fuori il festeggiato a colpi di mitragliatrice ;))) Ma io penso positivo perche’ son vivo perche’ son vivo :DD

  11. #11 by GattoVI on 28 August 2006 - 15:35

    kusanagi: allora, AUGURI! :-)perché è un bravo ragazzo, perché è un bravo ragazzo, perché è un bravo ragazzooooooo, nessuno lo può negar!

  12. #12 by kusanagi on 28 August 2006 - 15:27

    lascia stare, e’ che oggi son tornato a lavorare, e per di piu’ e’ il mio compleanno, percio’ un pochino mi girano.. :)))

  13. #13 by GattoVI on 28 August 2006 - 15:09

    Alex_Vr: bentornato :-)”Tänk på din mamma”Direi che Thor, alto, biondo e ben piantato, si mangia il padrepio a colazione ;-)

  14. #14 by kusanagi on 28 August 2006 - 15:08

    non e’ detto, magari santini e immagini sacre son messe apposta per portare sfiga?dopotutto Sarebbe coerente con una religione secondo cui piu’ soffre la carne piu’ si eleva lo spirito … ;P

  15. #15 by Alex_Vr on 28 August 2006 - 14:38

    Magari in Svezia nelle auto c’è la foto di Thor che dice in svedese: “pensa alla mamma” (traduci tu…)…Ora vogliamo mettere quanto Thor sia esteticamente meglio di Padre Pio (oltre che evidentemente più efficace)?;-)

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: