Sono pazzi questi svedesi

Ieri, verso le 14.30, in ufficio è caduta la connessione allAS400.

Ora: noi non abbiamo un AS400; lavoriamo in remoto con dei thin client sul server di una ditta che ci fornisce questo servizio. Come dicevo, la connessione è caduta e, dopo unattesa di 1 ora e mezza, ce ne siamo andati tutti a casa vista limpossibilità di fare alcunché.

Oggi il responsabile dellufficio ha mandato una email a tutti spiegando cosa è accaduto (gattopesce: cosa accadde  ;-) ) ieri . In sostanza il router che instrada tutte le connessioni ha deciso di morire, isolando così lAS400 dal resto del mondo (avete presente Matrix? Ecco: uguale uguale!). Alle 7 di questa mattina, i tecnici della ditta in questione si sono messi al lavoro e hanno sostituito il morto con un router che per fortuna uno di loro aveva a casa. Lemail proseguiva ringraziando la società per lottimo lavoro nel ripristinare le connessioni (stamattina il sistema funziona, infatti).

Dite pure che ho il dente avvelenato, ma a me pare che i tecnici, non solo abbiano fatto esclussivamente il loro lavoro, ma labbiano fatto pure male! Una società che fornisce accessi ad un AS400 (non siamo solo noi ad usarlo in remoto, infatti) non ha un router di backup collegato?? Di più: non ne ha uno a disposizione e dobbiamo ringraziare che uno dei tecnici ne aveva uno a casa?!?!? E ci mettono le mani il giorno dopo?

A me pare una cultura del servizio assolutamente scandalosa! Penso che neppure Microsoft si comporterebbe così. E anche peggio il nostro responsabile che li ringrazia pure! E se a quellAS400 fosse stata collegata una macchina cuore-polmone? O un sistema di controllo della sicurezza degli impianti?

Mah! Evidentemente sono io più acido del solito.

<!– –>

  1. #1 by GattoVI on 5 November 2005 - 08:48

    ahem :-)

  2. #2 by gattopesce on 5 November 2005 - 06:29

    togliti almeno la benda dall’occhio e l’uncino quando fai queste affermazioni, gatto ;-)

  3. #3 by GattoVI on 4 November 2005 - 21:46

    Ma noooooooooooooooooooooooooo! SAi benissimo che io sono assolutamente contrario alla pirateria informatica! ;-)

  4. #4 by Prometeus on 4 November 2005 - 21:15

    Immagino che con acquistare tu intendessi più propriamente acquisire… ;-)Ale

  5. #5 by GattoVI on 4 November 2005 - 08:22

    Nooo!Non mi dire così!!!Sono mesi che cerco inutilmente di acquistare OS/2 Warp su bittorrent. Sarei davvero curioso di provarlo, almeno: ne ho sempre sentito parlare benissimo.E poi, mica devo amministrare un router :-)

  6. #6 by Broken_Bridge on 4 November 2005 - 00:41

    Secoli fa facevo assistenza informatica alla filiale torinese di una grossa finanziaria di credito al consumo. Ovviamente era tutto in AS/400 e ogni volta che saltava l’unica soluzione per galleggiare era accendere e far funzionare in qualche modo (cioè a tentativi goffissimi, spiegati al cliente come “step di configurazione necessari”) un inquietante e monolitico Pc IBM con un router integrato. Sistema operativo, il simpatico, user friendly e (grazie a dio) dimenticato dai più OS/2 2.1 .Per 1 anno ho passato le giornate a pregare che il router primario non si impallasse, anche perché l’unica esperienza su OS/2 che avevo era una tragica installazione della versione Warp (data in omaggio con MC Microcomputer) su un vecchio 386.

  7. #7 by GattoVI on 3 November 2005 - 15:52

    Eh già: a volte prendo degli abbaglianti hi hi hi

  8. #8 by gattopesce on 3 November 2005 - 15:40

    un router di backup?!? ma dico, non ti rendi conto di quel che stai pretendendo? pensi forse di essere in svezia? ;-)

  9. #9 by GattoVI on 3 November 2005 - 14:17

    dottssaelena: quello è il loro sguardo standard: è una paresi dovuta alle radiazioni dei vecchi monitor CRT ;-)

  10. #10 by dottssaelena on 3 November 2005 - 14:14

    in effetti, anche gli informatici che lavorano con me spesso mi guardano come se fossi una cretina…ma questo forse è dovuto al fatto che informaticamente parlando sono una cretina davvero! :-))

  11. #11 by GattoVI on 3 November 2005 - 12:15

    dottssaelena: Secondo me, non solo in Italia ci sarebbe stato il router di backup: è una normale prassi; anzi, direi obbligatoria.Devo dire che nella mia ditta italiana, avevamo un CED di tutto rispetto, con serer interni: succedeva che il server andasse in palla (sono macchine, infondo) e le connessioni fossero impossibili per qualche ora. Il problema stava, però, nell’atteggiamento di chi di solito lavora nei Centri Elaborazione Dati: non vorrei generalizzare, ma ho notato spesso un certo grado di sufficienza verso gli utenti, visti più come fastidio che come lavoratori legati alle macchine.Chissa che palle avranno raccontato al mio responsabile per convincerlo a ringraziarli._davide_: se ti serve una guida, chiedi pure :-)

  12. #12 by dottssaelena on 3 November 2005 - 12:09

    servizio inaccettabile!e magari li pagate anche profumatamente! ma sono loro che sono fatti così per tutto? mi chiedo: in italia sarebbe stato diverso? ci sarebbe stato il router di backup? bacio

  13. #13 by __davide__ on 3 November 2005 - 12:00

    :-) Son nuovo qui, buongiorno.Non è acidità, lavorando più o meno nell’ambito sono d’accordo con te: è scandaloso, un servizio così!!!Mi faccio un giro… :-)

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: