Ho perso la coincidenza

Chiamo la filiale della mia banca (in Italia):

"Buongiorno, GattoVi. Mi passa qualcuno che si occupa di [*argomento che mi interessa*]".

Drin drin
[voce femminile]: "Ciao, dimmi".

?????? "Ciao, dimmi"???

Ammetto che quel tu mi ha disorientato.
Sono ormai abituato allinformalità della Svezia: qui tutti si danno del tu e si chiamano per nome. Solo al re ci si rivolge come Sua Maestà (Hans Höghet); per il resto, il tu impera.
Ci si saluta con un hej e ci si accomiata con hej då. Nessun dilemma esistenziale per trovare la formula giusta o per calcolare di quanti gradi ci si debba inchinare davanti al potente di turno.
I titoli sono una cretinata molto italiana: se uno qui si presentasse con lequivalente italiano di ingegnere, gli verrebbe chiesto come mai i genitori lo abbiano battezzato col nome Ingegnere.
Mi hanno spiegato che fino a 40 anni fa si usava anche in Svezia la forma di cortesia (voi) ma al giorno doggi è completamente scomparsa.

Solo alcuni anziani ancora si stupiscono quando ci si rivolge a loro col tu: esattamente come mi sono sentito io.

Il mondo cambia e io non ci sto dietro.

<!– –>

  1. #1 by raccoss on 31 January 2005 - 10:46

    E dimentichi l'”onorevole”, il “commenda”, il “il cavaliere”, sua “eminenza” ecc.Firmato:dott. raccoss ;-)

  2. #2 by GattoVI on 28 January 2005 - 15:23

    Beh, magari vista di persona sembri una tizia alla mano, che non dimostra più di 16 anni ;-)

  3. #3 by TheodoraB on 28 January 2005 - 15:20

    A em danno sempre del tu…devo imparare a truccarmi pesantemente….in italia solo il “Lei” conferisce un pò di rispetto.

  4. #4 by GattoVI on 28 January 2005 - 15:16

    Guarda che qui, di alti bellocci e massicci, ce ne sono parecchi… ;-)

  5. #5 by larvotto on 28 January 2005 - 15:14

    Effettivamente un poco avrebbe spiazzato anche me…

  6. #6 by GattoVI on 28 January 2005 - 14:53

    a) Infatti ho parlato degli alti, bellocci e massicci, mica degli svedesi :-)b) Genova è scomoda e se proprio devo imparare una lingua nuova, preferisco l’assurdo svedese;c) Ma io sono 42enne dentro da sempre. E un po’ di formalità la esigo quando ci vuole.

  7. #7 by Alex_Vr on 28 January 2005 - 14:44

    alti, bellocci, massicci… a) non hai detto che a te non piacevano gli svedesi?b) alti, bellocci e massicci li trovi anche qua (prova al porto di Genova…);c) io mi sento vecchio se mi danno del “lei”: com’è ‘sta cosa?;-)

  8. #8 by GattoVI on 28 January 2005 - 13:23

    Non sono solo alti, bellocci e massicci: hanno anche un cervello HA HA HA

  9. #9 by utente anonimo on 28 January 2005 - 13:08

    Questa non la sapevo. Hai capito sti nordici…pratici!

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: