Furto con scazzo

A novembre 2004, attirato dai prezzi, decido di effettuare un acquisto sul sito www.nomatica.se.

Scelgo larticolo che mi interessa, inoltro lordine, i dati della mia carta di credito ma poi cambio idea e mando la disdetta dellordine (mi arriva regolare e-mail di conferma). Scelgo un altro articolo, ripeto la trafila e stavolta non cambio idea ma mi metto in attesa.

Un paio di giorni dopo, mi arriva unemail da www.nomatica.se: mi si chiede copia della mia carta di credito, documento di identità e fattura telefonica.

La mia risposta è stata che mai e poi mai avrei spedito copia di questi documenti a degli sconosciuti ( con i dati della mia carta di credito in mnao e i miei documenti, falsificare la mia identità sarebbe stato un giochetto) e che se a loro non andava bene, potevano sentirsi liberi di cancellare lordine.

La loro replica non ha tardato: ordine cancellato e "refund issued".

Io mi reco su un altro sito e acquisto il mio gingillo che mi arriva  a casa dopo 2 giorni.

Comunque, visto che a fine gennaio i soldi ancora non si erano visti, decido di scrivere a www.nomatica.se, chiedendo cortesemente che mi venissero restituti i 600 euro circa).

Lemail che mi hanno mandato ha del surreale: visto che non ho mandato i documenti richiesti, trattengono i soldi per "security reasons". Aggiungono che se voglio il rimborso, devo mandare documento di identità e bolletta telefonica scannerizzati (ancora peggio)!!!!

Ora, prima di minacciarli di bruciargli la macchina, cè qualche anima pia che mi sappia dare un parere legale in merito?

A me sa tanto di furto con scazzo (il mio) dal momento che il contratto è stato annullato, e che se non si fidano di me (la mastercard potrebbe essere rubata), che diano i soldi indietro alla carta di credito, invece di trattenerseli senza alcun diritto.

<!– –>

  1. #1 by GattoVI on 27 January 2005 - 20:15

    Nessuna trappola: solo stanno facendo i bastardi.Ma io non mollo!

  2. #2 by albaprimitiva on 27 January 2005 - 17:45

    scrivi alla adiconsum ti daranno un parere legale, loro si divertono da matti in questo settore.

  3. #3 by TheodoraB on 27 January 2005 - 12:31

    Leggi le condizioni generali di vendita, le trappole di solito sono lì.

  4. #4 by utente anonimo on 26 January 2005 - 09:34

    prova a contattare il servizio assistenza della tua carta di credito, penso che saranno sicuramente d’accordo sulla tua decisione di non comunicare i dati nel modo richiesto e possono far pressione su nomatica per comportamento non aderente alle regole d’uso dei convenzionati con carta di credito.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: