Incubi

Raramente ricordo i miei sogni, ma quello di stanotte ce lho ben presente: mi ha fatto svegliare in lacrime e ancora conservo un senso di inquietudine,
Lambientazione la conosco bene, i personaggi anche, il senso di solitudine pure; unica variante, un attore nuovo (Arsenio! Non mi chiedete il perché) al quale ho chiesto aiuto!
Sono passati 2 mesi dalla mia partenza (fuga?) dallItalia. Ben di più sono i mesi che mi separano da quei sentimenti che il sogno mi ha fatto rivivere a tradimento. Dico: perché mi dimentico di tutto tranne questo?????? Cosè, la mia personale via per lautoflaggellazione?
In realtà potrei essere benissimo a Vicenza: di sicuro avrei cambiato casa e zona, ma non sarei riuscito a liberarmi dellingombrante presenza dei luoghi evocativi. Qui per lo meno, sono tutto preso dalle mie battaglie quotidiane con orsi polari e lupi (buttiamo un po di benzina sul fuoco dei luoghi comuni). Comunque spesso la mente vola indietro; piccoli eventi evocatori scoprono il vaso di Pandora e mi rendo conto che nulla è cambiato e che non riesco a dimenticare; 1600km non bastano: devo informarmi se la mia azienda ha una filiale su Urano.
I miei buoni propositi per una svolta definitiva che mi permetta di chiudere col passato, ancora non sono riuscito a metterli in pratica; daltra parte, visto che praticamente ho trapiantato paro-paro qui la vita che facevo in Italia, è ben difficile che le cose cambino.
Mi mancano particolarmente alcune persone (i miei casi umani) con le quali non avevo instaurato esattamente un rapporto di amicizia: era più una interdipendenza; piante che nello stesso vaso consumano e producono sostanze diverse ma utili le une alle altre.
Tornare? No. Cè quella presenza troppo ingombrante, troppo grande che a ben vedere però, è solo nella mia testa.





<!– –>

  1. #1 by Alex_Vr on 25 November 2004 - 17:54

    Ma non ho capito se era un incubo perché c’era Arsenio, per altri motivi o per tutto ciò insieme…:-))

  2. #2 by GattoVI on 25 November 2004 - 12:01

    “Aspetto estetico”?Era un incubo, mica la sfilata di Miss Italia con Frizzi alla conduzione … :)Quanto all’auto: tesoro, sono anni che non faccio più niente in auto ;-)

  3. #3 by Arsenio76 on 25 November 2004 - 12:01

    Sì, ma anche negli incubi, bisogna fare un po’ di attenzione al casting!Bisogna spiegarti proprio tutto! :-P[ E comunque, ridateci Frizzi! Carlo Conti a miss Italia è insopportabile! ]

  4. #4 by Arsenio76 on 25 November 2004 - 11:51

    Era meglio la carne di renna…o qualsiasi altra cosa in odore di Svezia, che non siano i ‘frutti di bosco’ – che odio -…magari una Saab o una Volvo, visto che devo passarti a prendere in auto e offrirti una spalla su cui piangere. ‘E’ meglio piangere in Rolls Royce che in una cinquecento…'[Comunque avevo capito fosse un incubo… mi riferivo all’impatto estetico globale degli attori del sogno]

  5. #5 by GattoVI on 25 November 2004 - 11:44

    Veramente era un incubo, nel caso fosse sfuggito…Quanto ai danni: caschi decisamente male. Sono povero e soldi non ne ho; posso pagare in natura: ribes e fragoline di bosco ;-)

  6. #6 by Arsenio76 on 25 November 2004 - 11:27

    Adesso esageri! Chiederò i danni per sovraesposizione mediatica! :-)[Mi sa che devo pagare i danni per avere rovinato il sogno! :-) ]

  7. #7 by GattoVI on 25 November 2004 - 11:24

    Beh, il sogno è mio!E ritieniti fortunato che ti ho pure citato ;-)

  8. #8 by Arsenio76 on 25 November 2004 - 10:57

    Basta! Anche nei sogni! E’ un destino al quale sono votato…[ Non si rivelano certe cose a tutti! tsè ]

  9. #9 by GattoVI on 25 November 2004 - 10:40

    Per i contributi: nessun problema; un bel bonifico in carne di renna e pelli d’orso dalla mia banca nell’igloo del centro commerciale dell’iceberg del centro e tutto va a posto.Per il ruolo: non sei versatile? ;-) In realtà era la spalla su cui piangere e a cui ho chiesto di venirmi a prendere (in auto).

  10. #10 by Arsenio76 on 25 November 2004 - 10:32

    PS: Mi fa pure piacere comparire nei sogni altrui, ma io ho delle tariffe. Per l’interpretazione di Arsenio nei sogni bisogna pagare i contributi all’enpals.E soprattutto, che aiuto ti davo? Ed anche, nei sogni ci sono speciali accorgimenti che mi rendono migliore?

  11. #11 by Arsenio76 on 25 November 2004 - 10:31

    Chissà che non avvenga il contrario, invece! La distanza che dà al ricordo un’aura quasi mitica, inscalfibile, ed il ricordo del dolore che rimane sempre vivo perchè immodificabile, e quello della gioia che subisce l’unica trasformazione possibile, verso la malinconia… e l’incapacità ad uscire da questa miscela di malinconia e dolore che rende invivibile il luogo in cui siamo, tanto quanto quello dal quale eravamo partiti, perchè non siamo mai stati capaci di viverlo e conoscerlo per quel che è davvero… insomma, un quadretto niente male! :-P

  12. #12 by quisquose on 24 November 2004 - 16:41

    però solo adesso ho letto il tuo post, comunque concordo col Gatto (l’altro), la testa può benissimo annullare le distanze; anche se credo che alla lunga cambiare completamente ambiente possa aiutare a rendere sfocati i ricordi e neutralizzare le senzazioni spiacevoli che possono portarsi dietro.

  13. #13 by quisquose on 24 November 2004 - 16:33

    caro, ho appena scritto anch’io un post sui sogni!

  14. #14 by GattoVI on 24 November 2004 - 14:53

    Beh, non è solo distanza geografica: è proprio un altro mondo anche se non è Marte (coi Meganoidi)

  15. #15 by utente anonimo on 24 November 2004 - 14:50

    la distanza geografica serve a poco.ci pensa la testa ad annullarla.andare lontano è inutile.

  16. #16 by Alex_Vr on 24 November 2004 - 14:15

    No, è sobrio e immediato nella lettura…

  17. #17 by GattoVI on 24 November 2004 - 14:00

    Questo template mi fa un po’ pena, ma dopo i casini che ho combinato ieri, ho dovuto ricorrere a questo

  18. #18 by Alex_Vr on 24 November 2004 - 13:59

    P.S. off-post: bella la nuova struttura e la scelta cromatica del blog…mi piace molto…:-)

  19. #19 by GattoVI on 24 November 2004 - 13:59

    La tua sensibilità è inferiore solo alla tua bellezza

  20. #20 by Alex_Vr on 24 November 2004 - 13:11

    No comment (a parte un “te l’avevo detto io”…);-)

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: