Battaglie

Vivo in un paese che ha deciso di dare battaglia allo zuccchero.
Qui solo pronunciare quel termine provoca sguardi di disprezzo e disapprovazione, come se avessi detto una parolaccia.
"Utan socker" (senza zucchero) troneggia sulle confezioni di tutti i prodotti: dai succhi di frutta agli yogurt (ed infatti fanno schifo).
La bevanda nazionale (che non è la vodka come si potrebbe pensare), il caffè, è una specie di infuso (di solito te ne danno mezzo litro) rigorosamente amarissimo! Mi hanno fregato 2 volte, finora. Il primo sorso mi ha fatto immaginare cosa deve essere linferno quando Satana si sveglia con la luna.
Sul tè poi, meglio stendere un velo pietoso: oramai non faccio più caso alle occhiatacce che mi dovrebbero trafiggere quando faccio presente che vorrei dello zucchero; quando riescono a recuperare la zuccheriera dal ripiano più alto dello scaffale, dove era stata dimenticata al 1915 e la aprono, vedo uscirne le tarme (stile portafogli di Paperon de Paperoni) felici della grate per la prigionia decennale. In compenso mi posso gustare dello zucchero "depoca", per così dire; chissà se il gusto ci guadagna come per il vino.
La cosa curiosa è che i dolci, invece, sono di un dolce (appunto) stucchevole! Melensi allinverosimile.
E, per farla pure più ridicola, la maionese è pure dolce! Nellordine degli ingredienti, lo zucchero viene al terzo posto, dopo uova ed olio!

<!– –>

  1. #1 by GattoVI on 2 April 2005 - 18:38

    Ma dimmi, anche in Norvegia non fanno che mangiare a tutte le ore? Un tripudio di fika (che non è quel che pensate voi: è la pausa caffè con panino annesso!) anche là?

  2. #2 by mumita on 2 April 2005 - 18:29

    Anche qui in norvegia i dolci sono di un dolce pazzesco, passami la ripetizione, tutti pieni di glasse dai colori più strani…X non parlare della quantità enorme di caramelle che vengono consumate!!Cmq svedesi e norvegesi si assomigliano molto nei gusti culinari!

  3. #3 by mascia on 19 October 2004 - 22:29

    coerenza si chiama..vero? O_o

  4. #4 by LadyMaryon on 17 October 2004 - 00:17

    di a quei zucconi che lo zucchero serve proprio a far funzionare il cervellobacio

  5. #5 by Beppehappyboy on 15 October 2004 - 17:59

    Pace? ;-)))))

  6. #6 by Theron on 15 October 2004 - 16:48

    Ma perchè lì sono tutti veri uomini e non sopportano con durezza la mancanza di zucchero… spero almeno non manchino di sale… in zucca. :)

  7. #7 by GattoVI on 15 October 2004 - 14:35

    Penso sia per manie salutiste… poi invece si ingozzano 20 ore al giorno: il retaggio della povertà che affliggeva questo paese fino a pochi decenni fa, si nota dal fatto che adesso hanno sempre del cibo in bocca o fra le mani.

  8. #8 by TheodoraB on 15 October 2004 - 12:21

    Ma come mai odiano lo zucchero?…..anche quello di canna?

  9. #9 by GattoVI on 15 October 2004 - 12:08

    Il signor Beppehappyboy è invitato a non frequentare MAI più questo blog! Blasfemo e zuccher-ateo che non sei altro :)))

  10. #10 by Beppehappyboy on 15 October 2004 - 09:31

    comincio a capire perchè in Svezia c’è la più alta percentuale di suicidi ;-) Comunque anch’io sono un fan del senza zucchero (anche se non si direbbe) ;-)

  11. #11 by quisquose on 14 October 2004 - 20:49

    che delusione! io invece, grande estimatore dei dolci, per principio, rifiuto tutto quello con la scritta “senza zucchero”.

  12. #12 by GattoVI on 14 October 2004 - 11:32

    La terra dei Vichingi (beh vicino: i Vichinghi erano anche norvegesi ma io sono in Svezia)

  13. #13 by talib on 14 October 2004 - 11:24

    utan socker? ma in quale landa straniera ti trovi??

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: