Nel diciannovesimo secolo il critico John Ruskin inventò un concetto molto utile: quello di ?pathos illusorio?. Noi umani cadiamo nel ?pathos illusorio? quando proiettiamo i nostri sentimenti umani su «cose in sé», quando facciamo confusione tra le potenti emozioni che proviamo dentro di noi e lindifferenza con cui le accoglie il mondo. Lesempio più famoso citato da Ruskin è quello della ragazza morta in una barca a remi: «La riportarono remando attraverso londosa schiuma/la crudele schiuma strisciante». Il dolore ha colpito a tal punto lorbato amante che egli avverte come persino la schiuma abbia un piano mentale: la schiuma strisciate è crudele.
    Il ?pathos illusorio? è tale perché, mentre gli amanti sono reattivi, il mondo fisico è inerte. Il mondo materiale è fredda creta, come la ragazza morta nella barca, e non può rispondere ai nostri bisogni e ai nostri sentimenti.

Bruce Sterling, Tomorrow Now <!– –>

  1. #1 by utente anonimo on 1 July 2004 - 21:41

    ehi, perchè sopra mi scrive utente anonimo? c’è proprio qualcosa che nn va; sono donimo-tigerplain, mica il primochepassaperlastrada!

  2. #2 by utente anonimo on 1 July 2004 - 21:35

    sigh, non riesco a scrivere sul mio blog! vedrò domani cosa posso fare.ciao, a-micio!p.s.: a me mancano solo 57 giorni….

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: